Art director

Il ruolo dell’art director

Per progettare la linea di comunicazione del vostro brand ci vogliono creativitàingegno e coerenza. Il passo falso è sempre dietro l’angolo: se l’idea non viene indirizzata nel modo giusto il rischio è aver speso tempo e soldi per costruirsi un’identità visuale inadeguata e non all’altezza delle aspettative di crescita della vostra impresa. Qui entra in gioco l’art director, la figura che sta al centro di ogni progetto di comunicazione. È colui (o colei) che decide ciò che va bene e ciò che è meglio evitare come ad esempio il “già visto”, l’ingenuo o l’inefficace. L’art director è il responsabile ultimo della linea visuale. Grazie a questa figura potete stare certi che l’immagine del vostro brand sarà quella giusta in ogni occasione, con strategia integrata anche dal punto di vista testuale e comunicativo. In sinergia continua con il reparto grafico e di comunicazione infatti, verrà proposta una strategia adatta a rendere fluente la narrazione aziendale e la promozione di prodotti e servizi.

Restyling del brand

Succede molto spesso che le aziende si affezionino ai loro marchi storici: colori, elementi, linee grafiche, font e pay off. Ma il mondo della comunicazione si muove a una velocità impressionante, soprattutto sul web. Fare il restyling di un brand può essere la mossa vincente per iniettare nuova linfa nella vita di un’azienda, aggiornando non soltanto l’impronta visiva, ma anche la sostanza della comunicazione stessa. È l’art director a tracciare la strada del rebranding di un marchio, studiando l’evoluzione del mercato, la comunicazione dei competitor e il nuovo orientamento dei consumatori, inserendo tutti questi elementi in una nuova immagine moderna, sempre al passo con i tempi. L’aspetto del brand si deve muovere in sincronia su tutti i canali di comunicazione. Per arrivare a ottenere un’immagine aziendale coordinata, coerente e convincente serve infatti che ogni elemento della strategia risponda a un linguaggio comune, declinato nel modo corretto a seconda del contesto.