Comunicazione

Descrizione
servizio comunicazione

Comunicare con efficacia i valori di un’azienda, di un servizio o prodotto crea fiducia nel pubblico e ne orienta la scelta. Anche il miglior marchio del mondo senza una grafica accattivante, un packaging interessante, una brochure intrigante rischia di essere ignorato.

La figura del Copywriter è fondamentale per la buona riuscita di un progetto di comunicazione, poiché scrivere un testo persuasivo che porta l’utente a compiere l’azione che chiediamo sia esso un acquisto, rispondere ad un sondaggio o, lasciare un indirizzo e-mail è tutto fuorché banale.

E’creativo capace di produrre idee, inventare call to action, scrivere i testi per newsletter, landing page, pay-off, articoli per blog e magazine, banner e lavorare in “coppia creativa” con l’Art Director per accompagnare il visual.

 

Nella nostra agenzia il copy si occupa di:

– annunci stampa,

– testi degli spot,

– affissioni,

– inventare i naming dei prodotti

– creare payoff.

 

Nel Marketing digitale le competenze si moltiplicano:

– blogger,

– web editor,

– social media manger.

 

Il coprywriter sfrutta diversi modelli declinati per tipologia di messaggio, di target, di mezzo di comunicazione: tutto per far diventare un lettore un cliente.

Uno dei mezzi per comunicare un’azienda, dare impulso alla sua reputazione e credibilità, è l’utilizzo di comunicati stampa, online e offline. Non si tratta semplicemente di spedire un comunicato, ma di renderlo una notizia interessante e appetibile per le diverse redazioni.

Se l’attenzione e la precisione sono importanti nella Comunicazione in generale, nella redazione di un Comunicato Stampa diventa essenziale: bisogna studiarlo, saper affrontare l’argomento a tutto tondo senza perdersi in dettagli, costruire i materiali e la documentazione necessaria a supporto, e infine proporli alle redazioni.

3.2 comunicazione si occupa della redazione di comunicati stampa, di rispondere alle richieste di giornalisti, di sollecitare attenzione su ciò che riguarda l’azienda e sui suoi eventi grazie a comunicati stampa, contatti, video, social.

Che si tratti di un redazionale, di un articolo, di una pubblicità bisogna saper coniugare la notizia alla redazione di riferimento, parlare il suo linguaggio e conoscerne i meccanismi e creare una relazione privilegiata con i mass media.

Nell’era della comunicazione digitale, dove tutto è veloce e un po’ distratto, riuscire a parlare con i propri clienti vis-à-vis è diventato strategico. L’Expo e la Fiera diventano il luogo ideale per concretizzare il proprio business, presentare nuovi prodotti, costruire nuove relazioni e rafforzare la propria presenza nel mercato e sul territorio.

A prescindere dagli obiettivi prefissi (aumentare le visite, promuovere novità, intercettare i trends), diventa essenziale un piano marketing che tenga conto delle caratteristiche del target, della concorrenza proprio per differenziarsi e proporsi sempre in modo originale e creativo.

L’allestimento dev’essere curato e ben studiato, essenziale ma progettato con spazi emozionalmente coinvolgenti: lo stand deve comunicare un messaggio semplice e immediato, l’esposizione deve raccontare dell’azienda e dei suoi valori.

3.2 comunicazione organizza la comunicazione in Fiera dalla pianificazione di marketing, al follow up; dallo stand al materiale da distribuire, ai gadget, ai Demo.

Organizzare degli eventi professionali è fondamentale per raccogliere contatti utili e pubblicizzare il proprio business.

La finalità degli eventi aziendali di successo
– Pubblicizzare un business e/o far conoscere un prodotto;
– Promuovere un marchio aziendale ancora poco conosciuto;- Comunicare le ultime novità aziendali;
– Celebrare anniversari importanti;
– Inaugurare l’apertura di una nuova sede.

L’Event Marketing serve a migliorare l’immagine dell’azienda e a trasmettere i suoi messaggi ad un pubblico selezionato di potenziali acquirenti o finanziatori.

Pianificazione di un evento aziendale

– Obiettivi: pianificare gli obiettivi che si intende raggiungere è fondamentale per l’organizzazione della manifestazione aziendale..
– Target: ogni evento di successo deve essere indirizzato ad una categoria specifica di utenti, in grado di soddisfare gli obiettivi aziendali.

– Budget: stabilire le risorse economiche da destinare ad un evento di marketing può influenzare le scelte organizzative e permettere all’azienda di valutare i costi che è in grado di sostenere, senza gravare sul bilancio dell’impresa;
– Suddivisione dei ruoli: l’organizzazione di un evento richiede l’utilizzo di figure specifiche, in grado di occuparsi dei diversi aspetti della manifestazione.

La scelta della location dove svolgere l’evento è molto importante: l’ampiezza degli spazi, l’estetica e l’attrattività, le barriere architettoniche e i costi di affitto e gestione.

La promozione di un evento di successo è fondamentale per il buon esito, per questo è necessario avviare una corretta ed efficace campagna di comunicazione che possa catturare l’interesse dei potenziali clienti.